giovedì 9 luglio 2015Ultimo Aggiornamento:

Nuovi contratti di lavoro per giovani disoccupati

 |   | 
In questo caso entra in gioco un nuovo ente bilaterale, denominato fondo di occupazione. La giornata per l'organizzazione dei nuovi contatti di lavoro per i giovani disoccupati è stata finanziata con diverse giornate di solidarietà da parte dei lavoratori stessi, dirigenti e anche con una parte delle entrate offerte dai top manager.

Questa nuova operazione, consentirà a tantissime persone di avvalersi del fondo di occupazione, garantendo aiuti agli stessi per quanto riguarda il licenziamento o l'assunzione del nuovo personale.

Per maggiori informazioni è anche possibile leggere le seguenti guide e novità, facenti sempre parte del mondo del lavoro e della disoccupazione, che sta colpendo il nostro paese. Ecco le più importanti:


Nuovi contratti di lavoro per giovani disoccupati (assunzioni e vari casi)


Tenendo in considerazione che esistono diversi casi, cerchiamo di analizzarli tutti in modo corretto. Nel primo caso esiste una nuova iniziativa, che incentiva le aziende con un compenso di 7.500 euro, per coloro che decidono di assumere nuovo personale (giovani) con un contratto a tempo indeterminato.

Nel secondo caso, la tutela è tutta rivolta ai lavoratori licenziati che cercano in tutti i modi di ricollocarsi nell'ambiente lavorativo. Il sostegno è quindi offerto mediante un contributo, che permette a chi è senza lavoro (per via di un licenziamento) di ricevere una cifra pari all'80% in base all'ultimo stipendio.

contratti-lavoro-per-giovani-disoccupati
L'integrazione del lavoro è offerta dalla Nespi, su una base di 24 mesi, ma nel caso il lavoratore dovesse trovare un occupazione in azienda prima dei 24 mesi, il resto del compenso offerto inizialmente, sarà destinato alla ditta che ha permesso l'assunzione. Il tutto come una sorta di premio, al fine di agevolare ambedue le parti. Per far un esempio pratico, possiamo prendere in considerazione un lavoratore emergente, che solo dopo 10 mesi viene assunto dall'azienda interessata. Questo significa che i restanti 14 mesi offerti dalla Napsi ( come incentivo di integrazione) vengono ceduti direttamente alla nuova azienda, come premio ed incentivo.

Nuovi posti di lavoro in banca. Un sogno realizzabile.


Sperare nel posto fisso, non è più facile come una volta, anzi risulta sempre più difficile entrare nel mondo del lavoro ed essere subito assunti con un contratto a tempo indeterminato. Proprio adesso è sopratutto per via di questo nuovi incentivi, ci sono diverse possibilità di assunzione. Prendiamo in esame gli istituti bancari, sicuramente le banche non sono più come una volta, infatti anche in questo campo ci sono continue riduzioni di personale e blocco agli sportelli; ma in compenso sono però aumentate o meglio aumenteranno le figure professionali, gli addetti alla sezione informatica, le banche online e il supporto clienti.


Inoltre ricordo ancora una volta che il fondo di occupazione è un valido aiuto per migliorare la contribuzione ed aumentare i processi di assunzione per i nuovi giovani disoccupati in cerca di un lavoro valido e producente.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).