mercoledì 16 dicembre 2015Ultimo Aggiornamento:

Rinegoziazione dei debiti per commercianti con conti correnti in rosso

 |   | 
Neanche l'arrivo della tredicesima aiuta i poveri commercianti che si ritrovano a dover fare i conti con i conti correnti in rosso e sempre nuovi debiti debiti da pagare. Ecco però che con l'arrivo del 2016 sono disponibili delle nuove tecniche di rinegoziazione debiti e procedimenti di esdebitazione.

Proprio per questi motivi, un'attività su due in questi mesi o anni si è ritrovata gambe all'aria e per colpa dei debiti ha dovuto chiudere definitivamente la propria attività commerciale. Tutto purtroppo è dovuto alla pressante crisi economica che non consente un attimo di respiro al piccolo imprenditore e commerciante.


Basta pensare che nel giro di giro di soli 4 anni più di 27.000 imprese hanno dovuto chiudere i battenti per sempre. Pensandoci un attimo ci viene subito in mente, che è davvero un numero impressionante e che purtroppo non farà altro che crescere con l'avanzare del tempo.

Anche l’affermarsi dell’imprenditoria giovanile non ha portato alcun beneficio in quanto a causa delle tasse elevate di tutte le norme e cavilli che attualmente ci sono in Italia per i piccoli commercianti ed imprenditori, gli stessi sono costretti a chiudere i battenti prima di iniziare, a causa del fallimento.

Chi soffre maggiormente la crisi in Italia?

Rinegoziazione dei debiti per commercianti con conti correnti in rosso
Rinegoziazione debiti per commercianti, privati e professionisti
Quelli che ad oggi sono più in difficoltà e fanno continuamente i conti con quest’incubo, sono i piccoli commercianti o imprenditori che hanno aperto una qualsiasi attività, senza porsi il problema di ciò che poteva accadere.

Come ad esempio il settore della ristorazione, i negozi per la vendita di vestiti, i venditori di scarpe, librerie ed edicole. Insomma tutte quelle attività che sono state ampiamente ridotte a causa dell’avvento della grande distribuzione che riesce ancora a reggere bene la crisi grazie ai prezzi concorrenziali.


Ma anche in questi luoghi comunque la crisi si fa tuttora sentire. Infatti, quante volte vi è capitato di fare shopping al centro commerciale ed a distanza di un mese vedere come i negozi siano cambiati?
Questo avviene a causa degli elevati prezzi causati dagli affitti che i principali centri commerciali richiedono, ma non solo, perché nonostante i prezzi dei saldi siano molto vantaggiosi, i negozi continuano a rimanere vuoti anche sotto i periodi festivi. Mi dispiace ammetterlo ma l'Italia è veramente messa male; quindi cosa si può fare per cambiare le cose? la risposta è ovvio, non piccoli risparmiatori, non possiamo fare proprio niente! l'unica cosa da fare è sperare in un cambiamento del paese e della continue leggi in corso di svolgimento.

[AGGIORNAMENTO] Come cambiare le cose grazie alla rinegoziazione debiti


Forse una piccola speranza esiste ancora per commercianti. A regalare questa briciola di felicità potrebbero essere proprio le feste natalizie? è un regalo che arriva dal cielo per tutte le persone in difficoltà che non sanno più cosa fare per risollevarsi da questa faticosa crisi economica? Per chi non l'avesse ancora capito sto parlando della nuova rinegoziazione debiti 2016, un processo avanzato per attivare la esdebitazione e liberarsi finalmente dal pensiero di controllare i debiti da pagare.

Per poter richiedere il processo di esdebitazione e rinegoziazione dei debiti è necessario possedere i giusti requisiti e dimostrare esattamente allo Stato di non aver fatto ricorso ad un uso eccessivo del credito, rispetto alle proprie possibilità economiche patrimoniali. Per eseguire tutto questo ci si può avvalere di 3 opzioni: Piano del consumatore, Accordo di ristrutturazione dei debiti e Liquidazione del patrimonio, che adesso noi di Salvadanaio.info andremo dettagliatamente ad indicarvi nel seguente post: Come rinegoziare i debiti 2016 + procedura di esdebitazione.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).