mercoledì 11 febbraio 2015Ultimo Aggiornamento:

Banca Credem mutui insoluti e vendita della casa

 |   | 
Attualmente il gruppo Banca Credem è in collaborazione con il CRIF, per dare supporto al debitore e capire i problemi che potrebbero sussistere durante il pagamento delle rate del mutuo. In questa guida cercherò di spiegarvi i dettagli sul progetto Banca Credem mutui insoluti e vendita della casa, con il servizio CreaCasa.

Questi progetti sono nati per agevolare il debitore durante il pagamento delle rate del mutuo casa, per il saldo da rimborsare, mediante la vendita dell'immobile o dimora velocemente se dato in garanzia, l’abbassamento notevole dei tempi per il recupero del credito, la gestione delle perdite minori e anche la risoluzione dei problemi legati ai mutui insoluti.

Leggi anche => Dove e come posizionare il cartello vendesi casa per vendere subito l'immobile

Banca Credem e mutui insoluti + vendita della casa


La gestione e il pagamento del mutuo non è mai una cosa semplice, soprattutto quando le cose in famiglia non vanno bene, economicamente si intende. Per questo motivo la banca Credem ha deciso di risolvere il problema alla radice in modo veloce ed indolore; affrontando le difficoltà del cliente fin dal primo momento di tentennamento sul pagamento delle rate o in caso della prima rata insoluta. Questo aspetto è molto importante, visto e considerato che permetterà al richiedente mutuatario, insieme alla collaborazione della banca, di capire subito qual è il problema per il quale le rate non siano state pagate nei tempi proposti. Il progetto infatti aiuterà il debitore immediatamente con risposte e soluzioni in tempo reale capaci di risolvere il rientro del credito, prima che la situazione diventi realmente grave, causando esperienze negative e situazioni spiacevoli, sia per la banca che per il cliente stesso!

Banca Credem e progetto CreaCasa


Banca Credem come rimediare ai mutui insoluti e vendita casa
Banca Credem come rimediare ai mutui insoluti e vendita casa
Con il progetto “CreaCasa” la banca Credem, sempre il collaborazione con il CRIF, cercherà di sostenere la clientela, grazie all'aiuto di consulenti specializzati della centrale rischio; il tutto affiancando i mutuatari durante la vendita della casa, con utili consigli, opportunità e novità riguardanti la compravendita immobiliare sul mercato italiano.

Le operazioni offriranno una vendita veloce, a differenza delle vecchie soluzioni, legate alla vendita di immobili tramite Aste immobiliari; dove tra tempi lunghi di attesa, di gestione pratica e prezzo ridotto, l’ex-mutuatario era sempre penalizzato.

Banca Credem e vendita della casa


Come ho già indicato, la principale operazione in caso di pignoramento dell'immobile e la successiva vendita della casa data a garanzia, avviene mendiate asta. Questo passaggio “purtroppo” prevede un cambio di valutazione dell’immobile, dove in moltissime occasioni ne consegue un deprezzamento pari al 50% sul valore totale, rispetto a quello del mercato immobiliare. Ecco perché l’istituto bancario in questione e l’ente CRIF, hanno deciso di aiutare la clientela che dopo l’accensione mutuo casa, non è riuscita più a terminarne il pagamento, creando situazioni insolite e rate insolute. In questo caso l’intervento da parte del CRIF avviene solo e subito dopo che la banca ha già parlato con il suo cliente, spiegandoli la grave situazione in cui si trova e come uscirne nel migliore dei modi.

Infatti l’unica soluzione possibile per il debitore sarebbe quella di cogliere la palla al balzo ed ascoltare nel dettaglio tutto ciò che la banca propone, al fine di chiudere definitivamente tutti i contatti con il mutuo da pagare ed al contempo cancellare definitivamente qualsiasi insoluto e segnalazione avvenuta. Per farlo bisognerà vendere subito la casa, attraverso una vendita veloce dell’immobile (progetto CreaCasa), che però toccherà decidere al mutuatario se accettare la proposta oppure continuare a peggiore la propria situazione creditizia.

In una situazione del genere la banca preferirebbe concludere il tutto molto velocemente, accollandosi anche le varie spese, piuttosto che continuare ad andare avanti avendo sempre gli stessi problemi e poi pagare in futuro eventuali spese legali, saldare le perdite e chiudere i rapporti con il cliente. Bisogna anche ammettere che tutti questi costi, sarebbero uno spreco per la banca, visto e considerato che si potrebbe risolvere tutto subito, semplicemente mettendo in vendita il proprio immobile.

Accettazione da parte del debitore sulla vendita della casa + dettagli sui tempi ridotti:


Se il debitore dovesse accettare l’offerta proposta dalla banca, esso potrà saldare tutti i suoi debiti all'istante eliminando il problema dei mutui insoluti e delle rate non pagate. Infatti una volta preso atto della decisione del debitore, la banca provvedere subito ad attivare le pratiche di vendita, richiamando l’agenzia immobiliare convenzionata, per la valutazione della casa. Fatto ciò, l’immobile verrà subito inserito nella rete di mercato per le abitazioni in vendita, al prezzo prestabilito dalla banca e concordato dal cliente. Il progetto ammette la banca Credem ha permetto la risoluzione di moltissimi problemi, legati ai mutui casa per i debitori, consentendoli di concludere le operazioni nel giro di pochi mesi, rispetto ai 4/5 anni previsti, nel caso di una vendita forzata per via giudiziale.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).