domenica 3 gennaio 2016Ultimo Aggiornamento:

Rendimento Anno 2016 buoni fruttiferi postali - elenco

 |   | 
Oggi con questa guida cercherò di spiegarvi il rendimento dei nuovi buoni fruttiferi postali offerti dalla Cassa Depositi e Prestiti, ma sottoscrivibili con le poste italiane. I buoni fruttiferi 2016 sono un reale risparmio sicuro e facile per il risparmiatore che vuole farne parte. L'importanza dei buoni fruttiferi è sicuramente l'investimento, che consente di depositare somme di denaro, al fine di ottenere un rendimento annuo conveniente. Oltre a questo la specialità dei BFP è anche quella di aiutare il risparmiatore a disinvestire i suoi soldi, in qualsiasi momento senza dover rinunciare al proprio capitale o interessi maturati.

Con gli aggiornamenti delle disposizioni, i nuovi buoni fruttiferi 2016 sono diventati sempre più richiesti; facendo registrare un aumento improvviso di richieste di mercato da parte del gruppo poste italiane. Uno degli aspetti positivi dei buoni fruttiferi postali è il suo rendimento, che anche se non è di elevata consistenza, consente ugualmente al risparmiatore di investire al meglio piccole o grandi somme di denaro, maturando interessi ogni anno. Logicamente ogni BFP è differente; infatti ognuno di essi offre opportunità differenti in base alla sua tipologia o serie alla quale è affiliato.

Leggi anche il nuovo elenco aggiornato dei => Buoni Fruttiferi sottoscrivibili nel 2016 + BFP scaduti

Rendimento Anno 2016 buoni fruttiferi postali convenienti, rendimenti crescenti e BFP senza spese - Elenco completo!


rendimento-anno-buoni-fruttiferi-postali-BFP-T34-W05-K08-M97-P70-D53-C18-N14-NA3
Rendimento Anno 2016 buoni fruttiferi postali - elenco BPF
Recandosi sul sito delle poste italiane, oppure presso qualsiasi ufficio postale è possibile richiedere la lista completa elencante i nuovi buoni fruttiferi postali 2016. Secondo le indicazioni offerte dalla CDP sui buoni fruttiferi nuovi, è stato indicato che i migliori sono i seguenti: T34, W05, K08, M97, P70, D53, C18, N14 e NA3. 

La serie T34 è indicata come Buono Fruttifero Postale 3×4. Essa consente al richiedente di ottenere gli interessi ogni 3 anni, permettendo al cliente che gli ha investiti di cambiare la durata del proprio investimento ogni triennio. Questo aspetto è molto importante, in quanto permette all'investitore di gestire in autonomia il proprio buono fruttifero. Per quanto riguarda il tasso di rendimento, bisogna tenere in conto che più si mantiene il buono attivo, più il tasso nominale sale di percentuale. Infatti il tasso lordo BFP3X4 è suddiviso in quanto modo:

  • Percentuale di interessi dal 1° al 3° anno = pari allo 0,20%
  • Percentuale di interessi dal 4° al 6° anno = pari allo 0,60%
  • Percentuale di interessi dal 7° al 9° anno = pari allo 1,00%
  • Percentuale di interessi dal 10° al 12° anno = pari allo 1,40%

La serie W05 è indicata come Buono Fruttifero Postale 4×4 "Risparmi Nuovi". Essa è una versione migliorata del classico 4x4, adatta a tutti i risparmiatori che hanno intenzione di investire nuova liquidità in posta. Anch'esso offre un tasso nominale lordo, che di conseguenza si suddivide in questo modo:

  • Percentuale di interessi dal 1° al 4° anno = pari allo 0.40%
  • Percentuale di interessi dal 5° al 8° anno = pari allo 1,40%
  • Percentuale di interessi dal 9° al 12° anno = pari allo 1,80%
  • Percentuale di interessi dal 13° al 16° anno = pari allo 2,41%

La serie K08 è indicata come Buono Fruttifero Postale 4×4 "Fedeltà". Essa riconosce un rendimento premiale a tutti i clienti che decidono di riportare al rimborso delle obbligazioni o dei buoni fruttiferi postali scaduti o non ancora prescritti. Come per gli altri prodotti postali, anche il seguente offre una durata di 16 anni, riconosce gli interessi ogni 3 anni e permette le sottoscrizioni in modalità cartacea (importi pari a 50 euro) o dematerializzata (importi pari a 250 euro). Oltre a questo il tasso di interesse nominale è indicato come lordo; mentre la suddivisione delle percentuali di tasso è perfettamente identica al BFP4X4 “nuovi risparmi”.

La serie M97 è indicata come Buono Fruttifero per minori. Essa è attualmente molto richiesta dai cittadini che vogliono assicurare un rendimento sicuro ai propri figli nel tempo. Il prodotto è attivabile per i giovani che non hanno ancora raggiunto la maggiore età e che possiedono tra i 0 e i 16 anni. La durata del prodotto è variabile, visto che si basa sull'età del minore interessato e consente di far rimanere attivo il buono fruttifero fino al raggiungimento dei suoi 18 anni. Visto che la durata del buono M97 è appunto limitata è stato deciso di aumentare il suo rendimento percentuale, rispetto ai classici buoni ordinari. Esso varia da un minimo di 0,25% fino ad un massimo di 1,77%. Inoltre ricordo che se il prodotto dovesse essere cancellato o bloccato prima dello scorrere dei 18 mesi, gli interessi non saranno erogati.

Leggi anche  =>    Info buoni fruttiferi indicizzati a 10 anni     -     Guida BFP indicizzati senza rischi

La serie P70 è indicata come Buono Fruttifero Europa. Essa è una serie indicata per chi ama puntare le proprie carte su degli investimenti futuri. Infatti questo progetto “Europa” è stato pensato soprattutto per gli investitori che voglio investire i propri soldi sui rialzi dei mercati azionari presenti in Europa. Uno degli aspetti importanti di questo buono fruttifero postale è la sicurezza e garanzia di poter ricevere un rendimento sicuro sul capitale investito. Il rendimento non sarà alto, ma allo stesso tempo sarà duraturo e continuativo. Il tipo di rendimento che viene offerto è fisso, gestito secondo l'indice Euro Stoxx 50 e seguito da un premio finale (variabile in base alla scadenza e attivazione) per promuovere la partecipazione del cliente. Il tasso nominale è sempre lordo, ma a differenza degli altri prodotti, consente di ricevere un rendimento minimo sicuro pari sempre allo 0,10%; il tutto così suddiviso:

  • Per il 1° anno si ricevono il 1,00% degli interessi. Questo però, solo se la variazione annua Euro Stoxx 50 è uguale o superiore a 7,00%.
  • Dal successivo 2° anno si ricevono il 1,51% degli interessi. Se la variazione annua Euro Stoxx 50 è uguale o superiore a 10,00%.
  • Dal 3° anno si ricevono il 2,06% degli interessi. Sempre se la variazione annua Euro Stoxx 50 è uguale o superiore a 10,00%.
  • Per l’ultimo e 4° anno si ricevono il 2,63% degli interessi. Sempre se la variazione annua Euro Stoxx 50 è uguale o superiore a 10,00%.

La serie D53 è indicata come Buono Fruttifero 18 mesi. Per questo ti consiglio di leggere la seguente guida e spiegazione => BFP diciotto mesi (questo buono fruttifero non è più attivo, però ugualmente continua ad erogare interessi a chi li possiede). Per ulteriori info, oltre a quelle indicate nel post precedente, date un occhiata anche a questa guida: "BFP 18 mesi info aggiornate".

La serie C18 è indicata come Buono Fruttifero Ordinario. Essa si presenta come una nuova tipologia di buoni adatta a tutti gli investitori che desiderano assicurare i risparmi in un progetto a lungo termine di ben 20 anni. Oltre ad offrire rendimenti fissi e crescenti nel tempo, i Buoni Fruttiferi Ordinari consentono al richiedente di ritirare il proprio denaro investito in qualsiasi momento godendo degli interessi maturati. Esso come per la maggior parte dei prodotti a lungo termine, suddivide i guadagni di anno in anno, partendo da un minimo di 0,15% fino ad un massimo complessivo del 2,50%; che in questo modo vengono così elencati:

buoni-fruttiferi-postali-bfp-c18

La serie N14 è indicata come Buono Fruttifero 3 anni. Essa è utile per gli investimenti di medio/lungo termine. Il prodotto consente di richiedere il ritorno del denaro anticipato senza perdere i propri interessi maturati. Per quanto riguarda gli interessi potete consultare il file: "BFP3anni" o la tabella qui presente:

buoni-fruttiferi-postali-bfp-n14

La serie NA3 è indicata come Buono Fruttifero 3 anni Extra. Essa infine è una delle poche serie che si collega al nuovo piano di poste italiane e Cassa Depositi e Prestiti; infatti per poter richiedere questo buono fruttifero è necessario prima sottoscrivere il contratto “risparmio di sicuro extra” e successivamente richiedere l’attivazione del buono. Questo Buono Fruttifero a 3 anni offre un tasso nominale dello 0,10% per il 1° e 2° anno; mentre per il 3° anno di chiusura il tasso sale all'1,00%. Il tutto è sempre indicato in percentuale lorda e calcolato in base alla quota nominale che si ha deciso di investire.


3 commenti:

  1. Certo che con questi rendimenti si è arrivati alla frutta..............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ... guarda ti assicuro che ricevere dei rendimenti cosi nel 2016 è davvero ottimo, visto che cose che attualmente ci sono in giro!! comunque si hai pienamente ragione ora come ora è difficile scegliere tra buoni fruttiferi postali e conti depositi, visto e considerato che entrambi non valgono molto... e pensare che solo 2 anni fa ad esempio io possedevo un conto deposito che offriva il 4,60% di guadagno annuo; mentre adesso lo stesso è sceso al'1,40% lordo!!

      Adesso non ci resta che sperare nelle nuove pubblicazioni di BFP 2016 che usciranno da gennaio in poi e magari con i nuovi buoni fruttiferi si riceverà anche un guadagno maggiore ed interessi di rendimento più alti, incrociamo le dita.

      Elimina
  2. Si spera spera sono usciti i nuovi BFP 2016 vai a vedere

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).