martedì 27 dicembre 2016Ultimo Aggiornamento:

Investimenti postali sicuri 2017 i migliori quali sono?

 |   | 
Di investimenti sicuri ne esistono pochi, ma se dovessi fare un confronto tra tutti i migliori investimenti, quelli in vetta sono sicuramente gli investimenti postali.

Prima di tutto perché la maggior parte di essi sono controllati dallo Stato, che ne assicura la sicurezza al risparmiatore.

In secondo luogo, anche se offrono pochi interessi, consentono un rendimento duraturo nel tempo in grado di tenere al sicuro i soldi, permettendo a tutti di guadagnare una piccola somma di denaro.

Proteggere i risparmi dunque non è più così semplice come una volta, ormai l’inflazione italiana ne fa da padrone. Quindi cosa si potrebbe fare per migliorare la situazione? Quali sono le migliori forme di investimento per un risparmiatore? e come/cosa fare per aumentare i propri introiti in maniera sicura?


Migliori investimenti postali 2017 sicuri e affidabili, quali sono?


I prodotti di investimento proposti dalle poste italiane sono i seguenti: 

Il Libretto di Risparmio postale, che ti consente di mettere al sicuro i risparmi gratuitamente e con ottime prospettive future. Esso al contempo è suddiviso in 5 ulteriori sotto-libretti che sono: il libretto Nominativo Ordinario, il libretto Nominativo Ordinario Smart, il libretto dedicato ai minori, il libretto al portatore e il libretto giudiziario.

I Buoni fruttiferi postali, invece sono dei titoli che ti offrono una garanzia sicura, in quanto gestiti dalla CDP e protetti dallo Stato. Essi ti permettono di richiedere la restituzione del capitale investito, più tutti gli interessi maturati. Anche loro sono suddivisi in sotto-buoni fruttiferi:

BFP4x4 Fedeltà, BFP Europa, BFP4x4 Risparmi Nuovi, BFP3x4, BFP4x4, Dedicati ai minori, OrdinariBFP Diciotto mesiBFP Eredità Sicura, BFP ImpresaBFP Indicizzati inflazione, BFP Indicizzati inflazione EXTRABFP a tre anni, BFP a tre anni con ExtraPiano di Risparmio sicuro, Piano di risparmio Extra e BFP a 2 anni Fedeltà.

I buoni contrassegnati con la riga centrale di barratura, sono sono più sottoscrivibili, in quanto cancellati dalle poste italiane per dare spazio a nuove soluzioni e operazioni di investimenti postali 2017.

Le Obbligazioni, ti consentono di differenziare l’utilizzo dei risparmi in un periodo di medio termine. Le obbligazioni sono divise in:

  • Strutturate.
  • Plain Vanilla.

Essi possono essere sottoscritti, tramite il Trading Online BancoPosta e ti consentono di entrare a far parte di una grande famiglia di prodotti finanziari, come quelli utilizzati in borsa, in modo d’aumentare il proprio rendimento con dei giusti investimenti.

Per questi investimenti è possibile richiedere:

  • Express.
  • Equity protection.
  • Bonus.

Migliori-investimenti-postali-sicuri-2017-quali-sono

Infine è possibile trovare i Fondi comuni d'investimento, che ti aiutano a gestire i tuoi investimenti differenziandoli da altri prodotti postali; inoltre grazie ad essi è possibile beneficiare di un risparmio controllato e professionale.

I fondi comuni di investimento sono 8 ed appartengono al gruppo BancoPosta; i quali si suddividono in:

Fondo BancoPosta Liquidità Euro, Fondo BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine, Fondo BancoPosta Obbligazionario Euro Medio/Lungo Termine, Fondo BancoPosta Mix 1, Fondo BancoPosta Mix 2, Fondo BancoPosta Azionario Euro, Fondo BancoPosta Azionario Internazionale e Fondo BancoPosta a STEP.

Confronto dei migliori investimenti postali 2017 sicuri


Se dovessimo fare un confronto generale, si potrebbe dire che i buoni fruttiferi postali, non sono proprio il genere di investimento che ti permette di diventare ricco in poco tempo.

Anzi sono più una tipologia di investimento che offre dei rendimenti bassi, ma costanti e sicuri.

Essi sono molto conosciuti, vista l’elevata mole di persone che continua a richiederli e la pubblicità presente sul web.

Ad esempio com'è successo con i buoni fruttiferi a 18 mesi. Essi non consentivano (prima della loro disattivazione) al risparmiatore di ottenere degli elevati guadagni, però sono riusciti ugualmente nel giro di poco tempo a diventare i buoni più richiesti ed attivati dagli italiani alle poste nel 2015/16.

Nel caso si volesse puntare a qualcosa di più sostanzioso, si potrebbe attivare un investimento a medio/lungo termine (dove i rendimenti si potranno visualizzare alla fine dell’anno o durante date mensili precedentemente indicate dalla compagnia); in questo caso gli interessi saranno più elevati e i guadagni non faranno fatica a notarsi.

investimenti-2017-poste-italiane-cosa-offrono
Quali sono i migliori investimenti postali 2017 sicuri in Italia ?

I buoni migliori attivi per il 2017 sono senza ombra di dubbio i seguenti:


  • BFP Ordinari a lungo termine con guadagno fisso e crescente. Con essi si potrà richiedere il rimborso in qualsiasi momento ed ottenere la restituzione del capitale investito. Il rendimento è dello 0,60% al raggiungimento del 18% anno in poi...
  • BFP dedicati ai minori con un guadagno variabile e fisso. Con il seguente buono si potrà richiedere il 100% del capitale al raggiungimento dei 18 anni (maggiore età) con un rendimento dello 0,50% ed al contempo attivare anche il Piano di risparmio - piccoli e buoni. Così facendo si potrà godere di una restituzione del capitale senza compromessi, al 100% garantito ed allo stesso tempo ritirare quindi i propri soldi senza perdere neanche un centesimo.

Oltre a a quanto descritto è giusto indicare che il rendimento, anche se non di grosse cifre, consente al richiedente di avere una tassazione agevolata pari al 12,50%.

Questo aspetto anche se rende gli investimenti postali più bassi, come ad esempio i buoni fruttiferi (rispetto ad altri tipi di investimento postale o bancario a prima vista più remunerativi); consente di guadagnarci ugualmente, visto che per gli altri prodotti la tassazione applicata varia tra il 25% e 26%.

Investimenti postali 2017 utilizzando un libretto postale Smart


Un’altra forma di investimento molto comune è il libretto postale. In questo caso prendiamo in esame gli interessi del libretto nominativo Smart (attualmente dematerializzato con guadagni davvero miseri) dove nel 2015 offriva una percentuale pari all'1,50% all'anno lordi per chi era premium.

Ora l'investimento non è per niente conveninete visto che oltre a non esserci più il tasso premiale (adesso la percentuale di guadagno è pari allo 0,01%) anche la tassazione non è agevolata, anzi è pari al 26%!

L'unica cosa conveniente del libretto Smart, "forse" sono le opzioni “extra” che aiutano i possessori della carta postepay Evolution, permettendoli di inviare ed erogare bonifici, semplicemente segnalando il codice IBAN.

Con queste operazioni e grazie alle applicazioni mobile postali, sono possono anche acquistare Bfp dematerializzati. Per ulteriori dettagli, vi consiglio di leggere questa guida: Libretto Postale Smart.

Quindi dove conviene investire i propri risparmi senza rischi?

Oltre a tutto ciò che vi ho indicato è presente anche l’opzione Btp, anch'essi tenuti al sicuro dallo Stato italiano e quindi privi di problemi; ma anche in questo caso i rendimenti non sono alti, anzi sono decisamente bassi.

Su questo fronte, vi consiglio di analizzare la guida che mette a confronto i Btp Italia vs Bfp postali. In questo modo potrete fare un confronto e capire cosa sia meglio per i vostri interessi personali.

Conclusioni sui migliori investimenti postali e calcoli 2017

Ricordo che la parola investimento non è da attribuire solamente ai prodotti postali, ma è una nuova attività che un soggetto (in questo caso lo chiamiamo: investitore) mette in piedi per migliore i propri interessi economici ed al contempo incrementare le proprie entrate e valorizzare i beni capitali investiti.

Le operazioni possono essere compiute a breve/medio o lungo termine; tocca voi decidere la migliore strada da prendere per creare nuove entrate per il futuro.

L’investimento copre una vasta scala di opportunità nel mondo economico ed oltre agli investimenti postali 2017 sicuri esistono infatti, quelli riguardanti:

il mattone, l’investimento per il turismo, le attività di borsa (in questo post, spiego: come calcolare con Excel le quotazioni per gli investimenti in borsa), l’acquisto di nuovi prodotti, la gestione di un’azienda, le attività online e l'acquisto di titoli bancari.

Una volta scelto quello migliore adatto alle proprie esigenze economiche e soprattutto a favore degli obbiettivi che si vogliono raggiungere; cercate sempre di valutare ogni minimo dettaglio.

Ad esempio bisogna stare attenti ai: costi, ai tassi di interesse, ai vari andamenti di mercati e tanto altro. Chi rispetta tutto questo, vedrà che le sue scelte gli permetteranno di investire soldi senza rischi ed al contempo essere protetti dall'inflazione italiana.

1 commento:

  1. i libretti postali devono toglierli dalla circolazione ormai con la tassa di monti e con lo 0,01 di d'intersse non ci guadagni niente anzi se li prendono cosi i tuoi risparmi scalano anziche' salire... che ne dite?

    RispondiElimina

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).