venerdì 27 febbraio 2015Ultimo Aggiornamento:

Come ricaricare la carta Flash Intesa SanPaolo

 |   | 
La carta flash di Intesa SanPaolo è facile da ricaricare e può essere ricaricata in qualsiasi momento. Essa potrà contenere fino ad un massimo di 5.000 euro e potrai gestire i tuoi soldi in base alle tue scelte precedentemente indicate in banca.

Ma dove e come ricaricare la carta Flash Intesa SanPaolo senza incorrere in errori? Per ricaricare la carta Flash, basterà recarsi in banca, presso uno sportello ATM appartenente al Gruppo Intesa, tramite le filiali convenzionate (solo quelle che utilizzano questo tipo di carta), oppure tramite l’accesso Internet, con i servizi proposti dalla banca.

Infine nel caso il cliente al momento della stipula del contratto, avesse accettato il i servizi mobile, potrà eseguire tutte queste operazioni anche tra proprio Tablet o Smartphone senza difficoltà.

Come ricaricare la carta Flash Intesa SanPaolo per ogni servizio


  1. Sportello bancario:
  • Con l’utilizzo di un’altra carta di credito “pagamento” qualsiasi. L’importante è che sia attiva per operare sui circuiti bancari.
  • Con l’utilizzo dei contanti. A fine operazione sarà necessario confermare il tutto con la propria Carta e il PIN.

     2. Filiali bancarie:
  • Tramite contanti. A fine operazione bisognerà confermare il tutto con la propria Carta e PIN.
  • Tramite addebito su conto corrente.

     3. Via Internet o con l’utilizzo di servizi mobile:
  • Mediante addebito su conto corrente
  • Mediante un’altra carta appartenente ad Intesa SanPaolo, come la: "Superflash"
  • Oppure tramite una carta abilitata, presente qui sul => Foglio Informativo

Come ricaricare la carta Flash della Banca Intesa SanPaolo
Per chi non volesse operare in nessuno di questi modi, ricordo che la Carta Flash Expo può essere ricaricata anche con un semplice bonifico disposto, seguendo la procedura SEPA Credit Transfer.

Con questo procedimento si dovrà segnalare il proprio IBAN, presente sulla stessa Carta che volete utilizzare o ricaricare.

Condizioni e costi della carta Flash


La carta Flash, durante la sola e prima attivazione, ha un costo di servizio pari a 9,90 euro. Essa potrà essere ricaricata al costo di zero euro, per operazioni pervenute in filiale, mediante la carta. Mentre per i pagamenti in contanti, si dovrà pagare la cifra di 1 euro. Oltre a questo è giusto ricordare che:

  • Tramite addebito su conto corrente, la spesa è di 2,50 euro;
  • Tramite carte emesse dal gruppo bancario, la spesa è di 1 euro;
  • E tramite carte di credito di banche differenti, la spesa è di 2 euro;
  • I prelievi, hanno un costo pari a zero euro, se eseguiti dagli sportelli della propria banca o filiale;
  • I prelievi, hanno un costo pari a 2 euro, se eseguiti da sportelli di altre banche, presenti della zona SEPA;
  • I prelievi, hanno un costo pari a 5 euro, se eseguiti da sportelli di banche, presenti della zona extra SEPA;
  • I costi di pagamento presso enti esercenti è pari a zero, cioè: gratuito;
  • I costi di pagamento in caso di cancellazione o estinzione della carta, sono pari a zero, cioè: gratuiti;
  • I costi della sostituzione della carta in caso di un tuo voluto aggiornamento è pari a 2,50 euro;
  • I costi per un preventivo blocco in caso di furto carta o probabile smarrimento, sono pari a zero.

Leggi anche=> Come richiedere la carta acquisti per disoccupati   -   Come ottenere la carta protestati

Ricarica la tua carta con e presso soggetti terzi:


Ogni qualvolta si voglia effettuare la ricarica della carta Flash Intesa SanPaolo, utilizzando i contatti, ci si potrà anche rivolgere alle tabaccherie convenzionate in Italia. Questo passaggio è molto veloce ed inoltre richiede la visione di un solo documento. Come ad esempio il codice fiscale:

  • Mostrare il codice della carta flash che si vuole ricaricare (il codice è presente sulla carta stessa)
  • Mostrare il codice fiscale del titolare della carta che si vuole ricaricare (il codice della carta è uguale a quello fiscale). Questo passaggio, solo se il richiedente della ricarica è anch'esso il titolare della carta in questione.

Limite massimo di utilizzo e ricarica della carta flash:


  • Importo massimo ricaricabile sulla carta è pari al valore di 5.000 euro
  • Importo massimo di ricarica in contanti presso la filiale è pari a 3.000 euro
  • Importo massimo di ricarica con addebito sul conto è pari a 3.000 euro
  • Importo massimo di ricarica online con addebito sul conto è pari a 3.000 euro
  • Importo massimo di ricarica online con un’altra carta superflash è pari a 3.000 euro
  • Importo massimo di ricarica presso ATM con uso della tua carta Intesa è pari a 3.000 euro
  • Importo massimo di ricarica presso gli ATM in contanti è pari a 3.000 euro
  • Importo massimo di ricarica presso gli ATM con le carte di altre banche è pari a 500 euro
  • Il limite massimo di ricariche al giorno in contanti è 2
  • Il limite di prelievo giornaliero presso gli ATM è pari a 500 euro

Ulteriori dettagli sulle commissioni e i servizi aggiuntivi:



I servizi aggiuntivi attivabili senza spese, sono: il servizio di Pagamenti Sicuri su internet, acquisti su internet con maggiore sicurezza, i servizi di informazioni tramite SMS, info e dettagli sul tuo cellulare ogni volta che viene eseguita una nuova operazione sulla carta flash (versamenti e prelievi superiori di importo, da te stabiliti).

Per ognuna di queste operazioni: l’attivazione e l’uso sono gratuite. L’unica cosa che si potrebbe pagare sono i costi di servizio addebitati dal gestore telefonico, durante l’arrivo e l’invio dei messaggi.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).