mercoledì 18 febbraio 2015Ultimo Aggiornamento:

Come stipulare un contratto di assicurazione - Guida completa

 |   | 
La prima cosa da sapere per capire come stipulare un contratto di assicurazione è sicuramente la gestione della pratica ed il costo della copertura assicurativa che si vuole richiedere.

Come ben sappiamo i contratti di assicurazione possono avere diverse protezioni e costi differenti; quello più conosciuto è il Bonus/Malus. Esso è utile per capire se il premio della propria assicurazione auto, deve aumentare, oppure diminuire. Oltre a questo ci sono d’aggiungere le spese extra (che si possono evitare), come ad esempio il furto e l’incendio, in quanto non sono obbligatorie per legge.

Un altro aspetto importante, riguarda le assicurazioni con franchigia, visto che determinano in caso di sinistri, che sia l’assicurato a dover sborsare metà del risarcimento (l’altra metà sarà pagata dalla propria compagnia) per poter pagare eventuali collisioni o altro… Ricordatevi che nel caso vogliate, avrete tutto il diritto di registrare sulla stessa polizza di contratto tutte e due le forme proposte. Infine la voce più importante di tutte da tenere sempre sott'occhio è senza ombra di dubbio il massimale.

Il massimale è considerato il costo massimo che la vostra assicurazione è obbligata a pagare ai terzi, in caso di sinistro. Aspetto molto importante, visto che rappresenta il livello massimo risarcibile che offrirà la compagnia per rimediare ad eventuali danni. Oggigiorno il massimale minimo è di circa 774.685,35 euro. La seguente cifra potrà comunque essere aumentata in base ai propri interessi e sicurezza. Inoltre secondo una direttiva Europea, pare che la quota possa arrivare anche a cinque milioni!

Leggi anche => Come attivare le assicurazioni auto con Google    -    Come capire chi guida senza assicurazione pagata    -    Come richiedere il rimborso della polizza Rc Auto    -    Prezzi polizze auto

Cosa devono offrire le polizze all'automobilista in un contratto di assicurazione?


Le compagnie assicurative, devono secondo gli standard di legge, mettere a disposizione della clientela tutte le informazioni possibili, al fine di garantire al pubblico le migliori condizioni di sicurezza per la gestione pratica dei contratti. Oltre a questo è giusto ricordare che tutti i preventivi auto online e non, devono essere trasparenti, privi di clausole e fornire tutte le informazioni di cui necessita il cliente al momento della richiesta o sottoscrizione del contratto.

Stipulare un contratto di assicurazione non è difficile, inoltre è uguale per qualsiasi tipo di polizza esistente; le uniche cose che cambiano, sono solamente gli extra e le opzioni del contratto, visto che ogni assicurazione, si riferisce ad una determinata operazione. Ad esempio possono esistere assicurazioni per le case, polizze vita, assicurazioni auto, polizze moto, etc etc, tutte collegate ad extra, imposte, tasse e provvigioni. Proprio per questo motivo, il vostro consulente bancario, dovrà cercare di spiegarvi qualsiasi aspetto del prodotto, così da farvi capire come funziona la scelta di una polizza. Oltre a questo dovrà indicarvi, anche, tutte le assicurazioni presenti in archivio e cercare di offrirvi la migliore sul mercato, in base alle vostre esigenze.

Un'altra cosa importante che le assicurazioni devono segnalare al consumatore è il compenso delle provvigioni che essi percepiranno una volta concluso il contratto. Infatti, per capire se è una compagnia seria, essa, dovrà mostrare il certificato assicurativo fuori dallo stabile, indicando dettagliatamente la quota delle provvigioni percepite per ogni contratto portato a termine ed anche inserirne una copia nella documentazione dell’automobilista, durante la stipula del contratto.

Sconti preventivi, stipula di contratto e sicurezza della polizza:


Fate attenzione soprattutto alla polizza di fine anno. Questo aspetto si riferisce alla nuova polizza da stipulare alla fine dell’anno "corrente", che poi andrete ad attivare per il nuovo anno. Infatti nel caso il primo anno, aveste avuto uno sconto da parte del vostro intermediario per la vostra assicurazione; non è detto che esso ve lo conceda anche per il secondo anno. Questo aspetto è importante, visto che molta gente si lamenta sul cambio di prezzo durante l’attivazione della nuova polizza. È sempre opportuno parlare con il vostro broker e chiarire per tempo i nuovi costi, al fine di non avere sorprese in futuro.

Come stipulare un contratto di assicurazione - Guida completa
Prima di scegliere definitivamente la polizza auto, moto, vita o casa che sia, cercate sempre di contrattare il prezzo con il vostro consulente, magari mostrandogli vari preventivi offerti da altre banche. Questo aspetto vi farà sicuramente abbassare la polizza di qualche punto! Inoltre ricordiamo che sui preventivi, dovrà essere sempre indicato il costo totale delle imposte applicate, gli sconti offerti e la firma dell’istituto. Oltre a questo è giusto sapere che i preventivi devono essere offerti sempre gratuitamente e non si devono assolutamente pagare! Infatti per questo motivo, il periodo di validità del preventivo gratuito è pari ad 1 mese.

In allegato al preventivo, o perlomeno prima della stipula del contratto di assicurazione finale, controllate che la compagnia alla quale siete interessati, offra la giusta documentazione e le dovute norme di legge. Per farlo basterà consultare le condizioni di contratto informative offerte e presenti nel contratto prima della firma. Questo passaggio è molto importante, visto che esistono delle compagnie assicurative truffaldine che non offrono garanzia, diritto e obblighi al richiedente, rispetto alle dovute norme contrattuali. Per questo vi consiglio sempre di analizzare tutti i dati, controllare che siano presenti i giusti documenti e anche analizzare diverse compagnie assicurative; così facendo avrete modo di fare un confronto e capire se tutto è in regola, se è presente qualche compagnia fasulla ed al contempo capire anche qual è la migliore per voi!

Se tutto questo dovesse essere a vostro sfavore e i vostri diritti non fossero rispettati, avrete modo di denunciare la compagnia, facendo decadere la firma dal contratto (nel caso fosse già presente) e anche condannandola in tribunale con sentenza giudiziale. Se questo non bastasse, si potrà anche richiedere una sanzione per la stessa, presso il servizio IVASS. L’istituto per la sorveglianza delle assicurazioni, per chi non lo sapesse è una specie di codice d’onore, che le assicurazioni devono rispettare. Con esso, si potrà anche capire se l’istituto in questione è autorizzato alla vendita e oltretutto se è presente nel ramo assicurativo per la gestione di polizze. Inoltre sempre l’IVASS è molto utile per i cittadini che vogliono provare a confrontare più polizze RC auto insieme e capire quale sia la più idonea, migliore e bassa di costo. Il servizio offerto è il: “TuoPreventivatOre”.

Leggi anche => Come risparmiare stipulando polizze online    -    Come risparmiare con DirectLine

Le importanti clausole delle assicurazioni presenti nel contratto:


Come abbiamo già indicato, prima di stipulare un contratto di assicurazione e capire esattamente come attivarlo è opportuno aggiungere un punto sulle clausole. Le clausole sono come una lama a doppio taglio per gli assicurati, visto che in alcuni contratti le compagnie aggiungono le clausole per avvalersi sull'automobilista al momento di un incidente o danni ai terzi. Logicamente non è legale segnare qualsiasi tipo di causa o situazione. Ecco perché la maggior parte degli istituti aggiunge delle clausole in caso di:


Evitare le truffe e gli intermediari assicurativi truffatori:


Per evitare uno spreco di denaro, per colpa di assicuratori truffatori è opportuno tutelarsi per tempo. Per farlo basterà accedere al sito ufficiale: IVASS (Ex-Isvap) e controllare se il Broker o la compagnia alla quale vi siete affiliati è realmente competente e autorizzata ad operare in questo campo. Per farlo, bisognerà chiamare il seguente numero verde: 800.486.661 o in alternativa, consultare l’area “Assistenza e Tutela” presente sempre sul sito IVASS. Questo passaggio vi garantirà un ottima scelta degli operatori e vi consentirà di evitare quelli fasulli.

Modalità di pagamento della polizza ed accettazione:


Il pagamento della polizza è anch'esso un passo importante, soprattutto per il consumatore, visto che grazie ad esso, avrà modo di confermare l’avvenuto pagamento del prodotto. È un passaggio che potrebbe anche essere inutile, ma visto e considerato che non si sa mai chi si ha di fronte a noi è sempre meglio essere tutelati. Quindi i migliori mezzi di pagamento per poter pagare il premio assicurativo ad esempio, sono: il bonifico bancario, assegno e la carta di credito. In primo luogo, perché grazie ad essi, si potrà richiedere un pagamento della polizza a rate, senza dover per forza sborsare tutti i soldi in un unico movimento ed in secondo luogo, queste due modalità, vi consentiranno di registrare i vostri movimenti ed in caso di problemi, avrete una prova di pagamento da mostrare alle autorità competenti.

Rilascio della polizza e stipula del contratto di assicurazione conclusa:


Non appena la compagnia riceverà il vostro pagamento, provvederà subito ad inviarvi un fax, oppure una email, con all'interno un documento di circolazione provvisorio. La sua validità non è elevata; infatti è solo per cinque giorni lavorativi, ma necessari abbastanza per permettere all'ufficio intermediario di inviarvi il reale contrassegno di assicurazione. Nel caso voleste ugualmente circolare senza aver ricevuto i vari documenti è possibile farlo, ma ricordatevi di stampare e posizionare sul parabrezza della vettura la ricevuta di pagamento effettuata.

Infine possiamo dire che il contratto di assicurazione si conclude definitivamente, una volta che la sottoscrizione da entrambi le parti è portata a termine ed il pagamento del premio è avvenuto con successo, con tanto di rilascio della polizza da parte del vostro intermediario. Fatto ciò ricordatevi che devono esservi consegnati il certificato di circolazione, il contratto, la carta verde, il contrassegno (in caso si trattasse di una polizza auto) e anche tutti i documenti firmati riguardanti le condizioni di contratto.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).