giovedì 7 maggio 2015Ultimo Aggiornamento:

Come funziona la pensione integrativa e aprire un fondo pensione per i figli

 |   | 
Oggi cercheremo di capire come funziona la pensione integrativa per aiutare i propri figli ed aprire un fondo pensione sicuro per il futuro. La pensione integrativa è un aiuto valido anche per i giovani lavoratori italiani.

Inoltre, per chi non lo sapesse dal 12 al 14 Maggio in Piazza del Plebiscito a Napoli si svolgerà la quinta edizione della Giornata Nazionale della Previdenza. Se state quindi pensando al futuro di vostro figlio, ecco un momento buono per pensarci. Sì ma come? Con una pensione integrativa è ovvio! Questa forma di pensione potrebbe risolvere in parte i problemi dei nuovi giovani lavoratori che si trovano l’età pensionabile sempre più alta e sempre con maggiori tassazioni sulla futura pensione. Di cosa si tratta?

La pensione integrativa è anche soprannominata pensione complementare. Essa appartiene ad un’altra forma di pensione, anche se non si sostituisce a quella obbligatoria, ovvero a quella che voi versate (o che viene versata dal vostro datore) agli enti previdenziali. Le principali caratteristiche della pensione integrativa sono che è volontaria, a capitalizzazione individuale, a contribuzione definita e che è gestita da enti privati o pubblici.

Leggi anche => Cos'è la pensione contributiva?    -    Età pensionistica 2016    -    Pensione anticipata

Come funziona la pensione integrativa e come aiuterà i giovani lavoratori e figli?


pensione-integrativa-aprire-fondo-pensione-figli
Questo fondo integrativo può essere facilmente aperto sia dai genitori che dai parenti più stretti, e non solo a coloro che hanno iniziato a lavorare. Paradossalmente infatti, prima si apre il conto e prima si vedranno i benefici. E’ quindi un ottimo regalo per un bambino appena nato; con l’aiuto dei genitori sarà infatti possibile iniziare una vera e propria pensione integrativa già a quest’età. Infatti non solo è possibile iniziare fin da subito a creare un fondo pensione per i propri figli, ma è anche possibile scaricare il 30% allo Stato. Il che significa, più entrate e meno spese!

Come funziona nel dettaglio questa pensione? come si apre un conto e quant'è lo sconto fiscale?


Sconto-fiscale-30-pensioni-integrative
Sconto fiscale del 30% sulle pensioni integrative!
Facciamo un esempio concreto per spiegarci meglio. I genitori hanno deciso di aprire il conto ed hanno iniziato a versare i soldi dal primo anno di vita del figlio. I soldi ammontano a circa 500 euro all'anno, versati su base volontaria ogni mese. In questo caso lo stato dà la possibilità di chiedere uno sconto fiscale pari al 30%. Ciò significa che dei 500 euro versati, solamente 350 sono effettivamente stati donati dai genitori, i restanti 150 euro sono invece un “regalo” che lo Stato ha fatto (tramite sgravio fiscale). Ovviamente la cifra così scritta potrà sembrare non così alta, ma provate a pensare che ogni anno successivo la stessa cifra crescerà ulteriormente e sempre di più!

C’è comunque da sapere che la pensione integrativa è soggetta all'aliquota del 23%, ma non disperate perché più il tempo avanza e maggiori saranno i benefici. Già dopo circa 15 anni di versamenti continuativi, la tassazione si riduce dello 0,3% per ogni anno successivo; raggiungendo a distanza di 25 anni il 9%. 

Già dopo qualche anno, infatti, sarà possibile ritirare il 30% dal proprio fondo per motivi differenti, quali studio all'estero, costi di istruzione o semplicemente viaggi. Insomma, questo fondo previdenziale fungerà da vero e proprio bancomat per vostro figlio che potrà in questo modo utilizzare i soldi nel migliore dei modi.

Un vero e proprio salvadanaio che consente non solo di ottenere dei benefici a chi riceve i soldi ma anche a chi li sta donando. Questo potrebbe rivelarsi un valido aiuto per i giovani di oggi che si troveranno la pensione dimezzata a causa dalla crisi e di tutte le nuove normative sempre più restrittive.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).