giovedì 12 maggio 2016Ultimo Aggiornamento:

Carta prepagata come scegliere la più conveniente

 |   | 
Vi state chiedendo qual è la carta prepagata più conveniente del 2016? Come trovare la migliore e scegliere la carta conto più economica? Come ricevere la più sicura per fare gli acquisti online? Oggi, visto che in tanti ci avete fatto questa domanda, ho deciso di rispondervi velocemente su come fare ad ottenere tutto questo. Come ben sappiamo esistono moltissime carte prepagate nel nostro paese e le più conosciute sono quelle collegate al servizio paypal (per i pagamenti o acquisti online), quelle con IBAN (come se avessimo un conto corrente portatile) e le classiche carte conto (utili per i giovani con accrediti continui).

Tutte svolgono le stesse operazioni di base, ma con alcune differenze aggiuntive, altre sono gratuite, altre si possono utilizzare come se fossero un conto tascabile, altre richiedono un canone mensile di piccola taglia e altre svolgono operazioni completamente differenti. Quindi ora ciò che ci viene spontaneo chiederci è: perché diventare matti a scegliere una carta prepagata se alla fine sono tutte simili, conviene? Tutto si basa sui vantaggi che è possibile avere e ricevere dalla banca, una volta attivata la propria carta prepagata personale.


Scegliere la carta prepagata più conveniente, conviene? Se si, come?


Carta prepagata come scegliere la più conveniente

Dipende dal tipo di utilizzo che si fa; ad esempio se si acquista molto online, richiedere la prepagata paypal sarebbe la scelta migliore, sia per sicurezza che convenienza. Se si desidera una carta conto da sostituire al proprio conto corrente, Genius Card è la scelta più indicata visto che non ha spese e costi fino a 30 anni. Visto l’ormai inserimento del pagamento elettronico nella maggior parte dei nostri negozi, richiedere una carta Superflash di intesa Sanpaolo potrebbe essere un’operazione azzeccata, visto che consente ai minori di 26 anni l’utilizzo senza limiti in forma gratuita e una volta superata la soglia di età un costo pari a 10 euro anni. Per chi invece desidera utilizzare carte prepagate a basso costo, non potrà fare altro che scegliere la migliore carta in circolazione: “Conto Tascabile di Chebanca”, che comporta la spesa di 1 solo euro al mese per tutti i clienti!

Ma non finisce qui, visto che la maggior parte delle carte prepagate utilizzabili online consentono anche di collegarsi ai circuiti Visa e Mastercard (metodo comodo e veloce per avere sempre a portata di mano i propri soldi) senza costi durante le transizioni e i pagamenti. Comunque sia tra le seguenti possiamo trovare: Cabel Pay di Altroconsumo, che consente al richiedente di avere una carta a costo zero per qualsiasi tipo di operazione. Infatti non sono previste spese di commissione, nessun costo di emissione, zero costi per le ricariche dalle banche convenzionate, nessuna spesa per l’invio dei bonifici bancari e nessun costo annuale o mensile per quanto riguarda il canone; in poche parole è la carta prepagata migliore e perfetta del 2016!

Per concludere vi indico anche la classica carta prepagata di poste italiane o meglio le classiche carte: la postepay (costo fisso di un solo euro per ricarica) e la postepay evolution (dotata di IBAN bancario).


Come valutare le migliori carte prepagate e capire quale prendere


Una tra le prime cose che bisogna tenere in considerazione è sicuramente il costo del canone annuo; infatti quelle migliori hanno sempre il canone pari a zero. Nel caso non fosse così almeno optate per quelle in promozione e non per quelle che richiedono un costo fisso o una cifra indicativa al mese, tanto a parità di caratteristiche sono più o meno identiche. C’è da dire che se non avete un conto corrente, spendere una piccola cifra al mese (più o meno sempre circa 9,90 euro) non è un costo così alto da non permettevi di farlo. Infatti ricordiamo che per un conto corrente classico è sempre obbligatorio pagare l’imposta di bollo e il costo della ricarica.

Un’altra cosa che si potrebbe fare è quella di prendere in considerazione i conti correnti con le carte prepagate in allegato, solitamente vengono proposte delle offerte vantaggiosi alla clientela che accetta questi pacchetti promozionali; soprattutto se si tratta di conti correnti online. Oltre a questo avere la certezza di possedere un conto è utile nel caso disponete di elevate cifre di denaro da conservare e spostare, cosa non fattibile con una carta conto prepagata con Iban.

Infine l’ultima cosa da considerare è la vicinanza dell’istituto bancario, scegliere una banca sotto casa può essere utile se si necessita spesso di ricaricare o prelevare denaro contante. Oltre a questo se si necessita parlare con il dirigente della banca, eseguire transizioni, o altre operazioni in filiale lo si potrebbe fare in modo veloce, senza doversi spostare troppo lontano dalla propria abitazione.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).