martedì 19 maggio 2015Ultimo Aggiornamento:

Cosa fare prima di accettare una assicurazione Rc auto gratis

 |   | 
Purtroppo le assicurazioni Rc auto gratis, non si dovrebbero mai accettare! È vero da un certo punto di vista potrebbe essere allettante ricevere una polizza auto gratis, ma poi i problemi che ne deriveranno poi, saranno davvero molto gravi. Ecco perché in questa guida voglio spiegarvi cosa fare prima di accettare una assicurazione Rc auto gratis in modo da non avere più problemi una volta scaduta.

Le assicurazioni auto gratuite, secondo l’associazione dei consumatori italiani, sono come delle lame a doppio taglio e "purtroppo" hanno veramente ragione. Come ben sapete ci sono moltissime compagnie assicurative e case automobilistiche che offrono assicurazioni Rc auto gratis per 1 anno o qualche mese, prima della reale attivazione del contratto a pagamento; ma questo realmente potrebbe andare a nostro vantaggio, oppure è solo una pubblicità/pratica ingannevole per gli automobilisti?

Cosa fare prima di accettare una assicurazione Rc auto gratis


La prima cosa che vi posso dire e che dopo molte informazioni sentire e trapelate un po’ ovunque diciamo… ho scoperto che in Italia sono presenti moltissime case automobilistiche che non vedono l’ora di fregare il contribuente. Ma perché e in che modo dovrebbero risultare scorrete queste pratiche per le polizze gratis?

A quanto pare, una volta conclusa l’offerta “promessa”, la compagnia o concessionaria eliminerebbe la classe di merito raggiunta dal cliente nel corso dei 12 mesi o mesi precedenti per il loro veicolo. Oltre a questo si potrebbe perdere anche la possibilità di richiedere l’attivazione della Legge Bersani su un altro veicolo presente nel nucleo familiare del richiedente.

Quindi cosa si potrebbe fare per non incorrere in questi problemi?


Le cose si differenziano i due punti: la prima riguarda le compagnie assicurative fasulle (in Italia sono ancora presenti moltissime compagnie non autorizzate che operano sul territorio a sfavore del povero automobilista) in secondo luogo troviamo le concessionarie scorrette. Esse sono il principale problema per quanto riguarda ciò che abbiamo appena indicato.

Quindi usufruire di una nuova assicurazione Rc auto gratis, non è per niente una buona cosa, se alla fine del contratto ci dovessimo ritrovare con un pugno di mosce in mano! Giustamente per ovviare il problema è opportuno tenere in considerazione queste indicazioni:

  • Contattare un intermediario esterno di fiducia, in grado di aiutarci con la pratica e i controlli.
  • Contattare un’agente per dei consigli validi, al fine di evitare di perdere la classe di merito.
  • Informarsi sull'assicurazione della polizza Rc auto offerta, chiedendo a chi verrà intestata.
  • Richiedere una polizza intestata al proprietario del mezzo, con tanto d’attestato di rischio.
  • Infine è opportuno richiedere l’attivazione del bonus-malus e non dell’opzione a franchigia.

Ricordo che il rilascio di un attestato di rischio e il proprio nome sulla polizza è un aspetto importante, quanto essenziale, se non si vuole perdere la classe di merito, una volta scaduta la promozione messa in atto dalla casa automobilistica; quindi cercate sempre di stare attenti a ciò che sottoscrivere e acquistate. Come per la perdita della classe di merito, anche in questo caso è opportuno richiedere una polizza avente il bonus-malus, se non si vogliono pagare le spese di riparazione, in caso di incidente, con i propri risparmi.

Come evitare di perdere l’ottima classe di merito maturata per il proprio veicolo assicurato:


L’unica cosa che dovete fare per evitare tutto questo è richiedere l’attivazione della Legge Bersani, fino dalla prima stipula assicurativa di contratto . Questo perché, la legge indicata è applicabile, esclusivamente dalla prima polizza che si attiva sull'auto d’assicurare. In parole semplici, se dovessimo attivare una nuova assicurazione Rc auto gratis per uno o due anni con una concessionaria, (ad esempio la stessa dove avete acquistato o state acquistato l’auto, ma che in compenso non offre “realmente” nulla nel contratto); potete stare certi di aver perso la possibilità di usufruire della Legge Bersani.

Questo disagio, oltre a farmi ricominciare dall'inizio con le classi, partendo nuovamente dalla 14 o peggio (in base a cosa indicano le clausole del contratto da voi rimato), vi obbligherà a pagare un premio maggiore rispetto al precedente. Il tutto solamente perché in precedenza, avevate deciso di scegliere una assicurazione Rc auto gratis, invece che pagare leggermente di più e possedere in mano un contratto regolare e privo di rischi.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).