martedì 1 marzo 2016Ultimo Aggiornamento:

Acquistare casa con 20.000 euro senza mutuo

 |   | 
Avete mai pensato di acquistare casa senza mutuo, come se stesse comprando un auto? No? Adesso si può fare ... Grazie alla nuova legge di stabilità con le operazioni di leasing immobiliare. Questa opportunità è stata pensata principalmente per chi desidera acquistare la prima casa e sogna di andare a vivere da solo. Quindi diciamo che può essere utilizzata da tutti questa soluzione di acquisto casa senza soldi; ma è comunemente più indicata ai giovani che non avendo magari un lavoro remunerativo decidano ugualmente di vivere senza il supporto economico dei genitori.

Tutto questo è stato deciso ed approvato poco tempo fa con la legge di stabilità e soprattutto grazie all'emendamento in corso. Quest'ultimo indica al richiedente e venditore che con il seguente contratto è possibile entrare in possesso di un'appartamento già costruito o una casa in costruzione pagando una quota di locazione prestabilita. La somma di affitto scelta la si dovrà poi pagare fino a quando indicato nel contratto (solitamente 4/5 anni) e saldare il tutto o meglio la quota rimanente entro il periodo concordato. Una volta riscattata la casa è pagato il prezzo dovuto non si dovranno più pagare rate del mutuo o spese di affitto; diventando a pieno titolo i proprietari dell'immobile.


Acquistare casa senza mutuo



Per acquistare una casa senza mutuo, come abbiamo visto è necessario intraprendere delle operazioni di leasing immobiliare, con le quale si dovrà pagare un canone mensile al proprietario o intermediario in questione. Questa quota dovrà essere comprensiva delle ore dei lavoratori in caso di ristrutturazione, del costo di acquisto in caso di nuova struttura e interessi per durata e gestione del contratto. Logicamente in caso di problemi, come ad esempio: la perdita del lavoro a tempo indeterminato, comportamento scorretto nei pagamenti è mancata/rispettiva puntualità le saldo; il concedente potrà avvalersi dei suoi diritti e rivendicare la casa.

Ricordatevi che se si dovesse perdere il lavoro o vi fossero problematiche nei pagamenti è possibile avvisare il proprietario indicandoli i problemi in corso; in questo modo ci si potrà mettere d'accordo e sospendere il pagamento del bene per 1 anno (attivabile una sola volta). Una volta scaduti i 12 mesi concessi si dovrà tornare a pagare le rate normalmente. Uno degli aspetti importanti per "l'affittuario" è che la sospensione dei pagamenti non comporta nessuna multa e spesa extra da supportare. Secondo la legge vigente si può richiedere questa nuova possibilità di comprare casa senza mutuo per un tempo massimo di 5 anni. Ad esempio se si dovesse acquistare oggi nel 2016, l'operazione la si potrà prorogare fino all'anno 2020. Questa è un iniziativa da prendere al volo, sopratutto al giorno d'oggi che non bisogna fare altro che lottare con le banche per avere un mutuo casa.

Detrazioni fiscali e agevolazioni sul leasing

Per tutti i giovani che scelgono di mettere in atto un'operazione di leasing gestita mediante un contratto di pagamento e locazione di questo genere è possibile eseguire la detrazione fiscale del 19% per un massimo 8.000 euro in 12 mesi. I richiedenti devono avere un età massima di 35 anni e un reddito minimo garantito di almeno 55.000 euro, se vogliono entrare a far parte del progetto di nuova locazione, o anche come progetto di leasing finanziario.

Con questa possibilità, che mette in evidenza tutti i giovani che voglio comprare casa senza mutuo e godere così dei privilegi di una abitazione principale è giusto ricordare che il Governo per incentivare la cosa maggiormente, ha deciso di attivare una detrazione al 19% anche sulla maxi rata finale che si andrà a pagare a fine contratto sul bene acquistato. Così facendo si potrà sfruttare anche di più il riscatto e godere del bene immobile con più soddisfazione. L'importo massimo dev'essere però più basso di 20.000 euro. Il calcolo quindi dovrà essere fatto su un canone massimo di 4.000 euro e una maxi rata a fine saldo pari a 10.000 euro.

Come usufruire delle agevolazioni imposta di registro


Anche sull'imposta di registro sono attive delle agevolazioni da non sottovalutare, sempre per quanto riguarda i contratti di leasing. Infatti è presente un agevolazione che consente di avere un imposta di registro dell'1,50% su tutti gli atti di trasferimento a riguardo delle abitazioni di classe normale, ma non di lusso. La stessa cosa comprende gli atti per le cessioni, sempre per i contratti di affitto/leasing per case classiche (messe in atto dagli utilizzatori dell’appartamento) che in questa operazione fanno riferimento specialmente ai giovani che cercano e vogliono acquistare la prima casa con un contratto di leasing immobiliare.


Detrazioni se si compra casa senza mutuo dal costruttore


Acquistare casa su carta prima della sua messa in opera, o prima del completamento finale da parte dell’impresa costruttrice, consentirebbe alla clientela (utilizzatore) interessata di poter comprare una casa residenziale senza mutuo con l'Iva scontata del 50% dall'Irpef. Il tutto avverrà come al solito tramite detrazione fiscale, spartendo il tutto in 10 compensi annuali. La normativa è attiva dall'inizio del 2016 grazie alla legge di stabilità sui mutui e acquisto della casa dal costruttore. Ricordo a tutti che le seguenti agevolazioni segnalate, possono essere utilizzate anche dai cittadini che hanno comprato casa prima di tale legge; l’importante è che abbiamo dichiarato l’abitazione come struttura principale entro 1 anno dall'acquisto.


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).