lunedì 25 gennaio 2016Ultimo Aggiornamento:

Il Salvadanaio cos'è, come risparmiare e perché la forma maialino?

 |   | 
Il salvadanaio non è altro che un contenitore di soldi utilizzato fin dai tempi antichi come fonte di risparmio. Con esso è possibile accantonare monete, in modo da poterle poi recuperare in futuro. Questo mezzo di risparmio, utile per vivere con pochi soldi nel 2016 è utilizzato principalmente da bambini sotto riguardo dei genitori; i quali cercano di insegnare ai propri figli il reale valore del denaro.

Un salvadanaio può avere diverse forme e strutture, anche se la più utilizzata è quella del salvadanaio a porcellino in porcellana o maialino in terracotta. Un salvadanaio è chiamato in questo modo perché protegge i soldi presenti al suo interno, come una specie di cassaforte portatile e di facile utilizzo. La sua struttura caratteristicamente rivolta verso l’alto, avente una piccola fessura allungata, consente al proprietario di inserire le monete nel salvadanaio in modo semplice e veloce. Il denaro non ha un tempo massimo per rimanere all'interno del salvadanaio, visto che tutto è caratterizzato da quanto lo si utilizza; infatti lo si potrà aprire una volta riempito.

Aprire un salvadanaio non è difficile, basta solo capire dove si trova la sua apertura; in genere i salvadanai utilizzano un tappo, che si può trovare in cima o sotto di esso. Le cose diventano più complicate se si tratta di un salvadanaio in terracotta o ceramica (completamente sigillato) visto che per aprirlo lo si dovrà obbligatoriamente rompere con un martello.


La storia dei salvadanai in pillole e la strana forma del maiale

  • GRECIA - Parlando di storia possiamo dire che uno tra i più antichi e primi salvadanai ritrovati dagli archeologi risale esattamente al II secolo a.C. La scoperta fece molto scalpore, visto che fu recuperato e dissotterrato dalla terra di Priene (antica città della Grecia dell’Asia minore) durante i lavori di ristrutturazione di una casa. La forma del salvadanaio si presenta con sagome simili ad un tempio greco ed una struttura tipica di quel tempo. L’unica somiglianza con i nostri salvadanai è il foro in cima, che consentiva al proprietario di inserire all'interno le sue monete e conservare cosi i risparmi. Il suo nome infatti era thesaurus, che in greco antico significa tesoreria.
  • EPOCA MEDIOEVALE – In quest’epoca esistevano gli scrigni, fatti prevalentemente in metallo e protetti con catenacci e lucchetti. Questo era il metodo più sicura per garantire ai soldi una protezione; comunque sia anche nell'età medioevale esistevano opere d’arte di terracotta e ceramica (questo materiale era utilizzato per fare moltissime cose) che raffiguravano animali. In questo caso la figura principale di maggior interesse era sicuramente il maiale, indicato come segno di riconoscimento, utilità, accumulo, sufficienza, abbondanza e recupero.
  • ROMA – Il salvadanaio ai tempi dei romani era molto simile alle nostre anfore ancora oggi prodotte. La forma era tipicamente tondeggiante, stretta sotto, larga al centro e stretta ancora nella parte superiore. Questo contenitore di denaro era considerato il luogo migliore dove mettere da parte i propri soldi.

Come risparmiare e conservare soldi nel salvadanaio 2016


salvadanaio-come-risparmiare

Io personalmente da quando sono piccolo mi sono messo in testa che risparmiare soldi era la cosa più giusta per poter poi comprarmi ciò che volevo da grande. Come ragionamento non era male visto che ogni giorno, mese e anno riuscivo a racimolare parecchi soldini per conservarli nel mio salvadanaio. Crescendo oltre ad utilizzare questo metodo di risparmio per concedermi di tanto in tanto qualcosa che mi piaceva, utilizzavo il denaro anche come fonte di investimento, al fine di creare un salvadanaio ancora più grande in procinto di un nuovo futuro in arrivo.

Risparmiare soldi nel 2016 non è facile lo so, anzi possiamo affermare che è davvero difficile farlo; soprattutto in questi tempi di crisi economica mondiale. Comunque sia ricordatevi che se si possiede la voglia di andare avanti e la costanza di fare le cose nel modo giusto è sempre possibile risparmiare denaro, creandosi una rendita mensile. Oltre a questo è necessario capire come gestire le spese, i costi e tutto ciò che genera uscite, in modo da eliminare tutte le cose inutili e superflue che non fanno altro che farci spendere soldi senza motivo.

Queste operazioni sono necessarie, soprattutto da quando l’Euro è entrato a far parte delle nostre vite. Quando era presente la Lira tutto era molto più semplice, la vita scorreva lenta e tutti erano felici di vivere anche senza soldi o con poche cose. Le persone vivevano la giornata ed erano contente di ciò che facevano. Adesso non vedo altro che tristezza, voglia di fregare il prossimo e gente che se ne va dal paese per cercare fortuna da altre parti. L’ingresso dell’Euro in Italia ha cambiato la vita a molte persone, agevolando chi è riuscito ad approfittarsi del cambio ed impoverendo chi invece non ne aveva dimestichezza.

Però c’è da dire che l’Euro ci ha portato molte monetine, che potrebbero sembrare inutili, ma se ci pensiamo un attimo: queste monete non potrebbero aiutarci ad aumentare i risparmi ogni mese, se li mettessimo in un salvadanaio? Dite di no? Ecco vi state sbagliando questa è proprio una delle migliori tecniche per risparmiare soldi ogni giorno e vivere felici a fine mese.

salvadanaio-maialino-conservare-soldi-e-risparmiare
Guida 2016 - risparmiare soldi e conservarli nel salvadanaio
Iniziate procurandovi un blocco o un programma di gestione contabile famigliare sul vostro PC, come ad esempio Excel. Su di esso analizzate per "esempio" un mese tutte le spese da voi eseguite, tutti gli acquisti effettuati e tutti i costi di cose inutili che comprate (anche quando siete fuori per lavoro o fuori casa per divertimento).

Ecco ora fate due calcoli e dal mese successivo cominciate a mettere nel salvadanaio i soldi in avanzo. Senza crederci vi ritroverete a fine mese con metà stipendio ancora in mano, meno costi sulle bollette da pagare e più felicità sul vostro visto.

Quindi iniziando "ad esempio" a mettere nel salvadanaio i soldi del:

  • Caffè preso fuori con gli amici (1 volta al giorno ok, ma già 2 o 3 volte al giorno significa solo avere un vizio);
  • Sigarette fumate più volte al giorno (acquistare 1 pacchetto ogni 2 settimane, va bene, di più è un vizio);
  • Sabato sera in discoteca (uscire a divertirsi nel weekend è d’obbligo, ma tutti i sabati in disco è un vizio);
  • Magiare la sera fuori (uscire ogni tanto a mangiare fuori è normale, farlo tutti i giorni è un vizio);
  • Fare la spesa (controllare i prezzi meno cari e le scadenze è corretto, non farlo è un vizio per comprare cose di marca).

Questi sono solo piccoli esempi per farvi capire che si possono evitare certe abitudini e soprattutto che è possibile risparmiare su tutto e per qualsiasi cosa, anche senza troppe pretese. Immaginate di:

  • Risparmiare 1 o 2 euro sul caffè ogni giorno;
  • Fumare di meno, mettendo da parte altri 5 euro alla settimana è una cosa buona; non fumare è meglio però!
  • Andare in disco 2 volte alla settimana e 2 no, così facendo si risparmierebbero altri 50 euro;
  • Evitare di uscire tutte le sere a mangiare fuori, ma farlo solo 2 volte al mese vi farà risparmiare altri 150 euro al mese;
  • Acquistare prodotti scontati, facendo la spesa in modo corretto e senza comprare solo cose di marca (dove molte delle volte costano il doppio delle altre e soprattutto hanno ingredienti anche meno salutari), vi farà risparmiare dai 150 ai 200 euro al mese.

Se adesso fate un calcolo veloce, vi potrete rendere conto che il risparmio in denaro aggiunto nel vostro salvadanaio giornalmente e settimanalmente, vi permetterà di trovare da parte ogni mese circa 500 euro. Oltre a tutto questo è possibile aggiungere al salvadanaio anche tutte le monete che ogni giorno ci troviamo nel portafoglio; questo è un ottimo metodo per metterli al sicuro senza evitare di sprecarli per cose inutili. In questo caso consiglio di aggiungere tutte le monetine, compresi anche i pezzi più grossi da 1 e 2 euro. Procedendo così, il guadagno e risparmio saranno garantiti al 100% per sempre!


Salvadanaio porcellino – perché i salvadanai hanno la forma maialino?


La forma del maialino ha diversi significati, ma tutti sono da considerare altrettanto validi; basta pensare ad esempio che il porcellino in passato era considerato un segno di abbondanza e prosperità in quanto grazie alla sua quantità di grasso era un ottima merce di scambio per i periodi freddi e per via della sua resistenza invece era capace di conservarsi per molto tempo, offrendo sempre una possibilità di sopravvivenza a chi lo possedeva.

salvadanaio-cosa-è-come-risparmiare-soldi
Questo alla fine dei conti è più o meno ciò che fa il nostro salvadanaio, ci permette di mantenere il soldi al sicuro per tanto tempo, offrendo a noi che lo conserviamo un abbondanza prosperità futura con il risparmio generato.

Per chi non lo sapesse la parola Salvadanaio in inglese è indicata con: “piggy bank” e proprio nel XV secolo il materiale utilizzato per costruire piatti, bicchiere brocche o altro era il “pygg”, che se ci facciamo caso è molto simile al termine “pig” cioè maiale. Questo face del suino il nome dei nostri salvadanai.

Facendo un altro esempio, posiamo anche tenere in considerazione anche le supposizioni cinesi, i quali affermano che i salvadanai e il nome ad esso attribuito è stato dato da loro. Il motivo è molto semplice, durante la dinastia Qing, il maiale era considerato un simbolo della fortuna e ricchezza; oltre alla possibilità di avere cibo (visto che del suino non si butta via niente) per molto tempo senza crisi e mancanza.

Per molte altre persone invece al salvadanaio è stata data la forma del porcellino perché già prima del 900 il maiale era utilizzato per qualsiasi cosa e il suo costo era davvero elevato, soprattutto se si parlava del grasso e dello strutto. Tutto ciò era utilizzato per combattere il freddo, offrire energia a chi si sentiva debole e possibilità di utilizzarlo come fonte di scambio in caso d’inaspettata necessità economica. Per questo è stato scelto il nome maiale per i salvadanai.

Considerazione finali per avere soldi nel salvadanaio e risparmiare nel 2016

Ora tocca a voi mettervi di impegno e capire come risparmiare soldi ogni mese o giorno dell'anno con il vostro salvadanaio, analizzando il momento migliore per romperlo e recuperare tutto il denaro presente al suo interno. Una volta fatto ciò un investimento nel 2016 sarebbe la cosa più adeguata per incrementare maggiormente i vostri guadagni per un aiuto futuro. In caso contrario potete comunque utilizzare i soldi per acquistare qualcosa che avete sempre desiderato; oppure usarli al fine di risanare i vostri debiti e risolvere problemi d’elevata emergenza economica. Diciamo che tutto sta nelle vostre mani, siete voi a decidere se accantonare i soldi o spenderli tutti e ritrovarvi un giorno con un salvadanaio vuoto e senza denaro!


Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi la tua opinione ... ma non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta sulla voce: "Inviami notifiche" prima di pubblicare il tuo commento, così verrai avvertito via e-mail di nuovi commenti al post (utile per interagire con altri utenti della rete).